I primi tre nazionali del Genoa a scendere in campo sono Lukas Lerager, Andrei Radu e Giuseppe Pezzella. Al primo sono stati concessi, dal commissario tecnico Age Hareide, oltre 60′ di gioco in una gara amichevole parecchio complicato in casa del Kosovo, capace di passare in vantaggio e rispondere al pareggio danese con Bersant Celina, cresciuto nelle giovanili del Manchester City. Lerager ha fatto posto alla stella del Tottenham Eriksen, che tre minuti dopo ha messo a segno il momentaneo 1-1 su calcio di rigore. Nel finale sarà Pierre Emile Højbjerg a sancire il definitivo 2-2. Tutto è bene quel che finisce in pareggio.

A subire una rete (l’unica della partita) sugli sviluppi di un calcio piazzato è invece il portiere del Genoa, nella prima delle due amichevoli in terra spagnola. A Granada la Romania Under 21 affrontava proprio le Furie Rosse, vincenti grazie alla rete di Mikel Merino. Il centrocampista centrale classe 1996 fa valere i centimetri avventandosi su un pallone rimasto a galla, dopo aver colpito la traversa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Radu aveva solamente pizzicato con le dita il primo colpo di testa, ribattuto sul montante prima di venire ribadito in rete per il vantaggio della Spagna, poi rivelatosi decisivo.

Giuseppe Pezzella gioca invece 70′ nel pareggio a reti bianche portato a casa dall’Italia di mister Di Biagio contro i pari età dell’Austria a Trieste. Il difensore fa staffetta, sulla corsia di sinistra, con il terzino del Parma Federico Dimarco, gli Azzurrini rischiano grosso ma vengono tenuti in vita dalle parate di uno strepitoso Emil Audero, compagno di nazionale e rivale cittadino nella Genova rossoblucerchiata. Questa sera Goran Pandev, impegnato contro la Lettonia nella prima partita del girone di qualificazione ai prossimi europei, festeggerà 100 presenze con la nazionale macedone.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2019/03/20/genoa-per-lazovic-80-nel-pareggio-della-serbia-domani-festa-per-pandev-sono-100-in-nazionale/