Alle ore 17.30 in tanti si riverseranno in Piazza De Ferrari per una dovuta commemorazione delle 43 vittime nel crollo del Ponte Morandi, esattamente ad un messe dalla tragedia che ha sconvolto la città metropolitana di Genova.

Alle ore 11.36, invece, anche le due squadre del capoluogo ligure si sono unite al minuto di silenzio indetto a gran voce da Giovanni Toti e dal sindaco Marco Bucci. “La città si ferma in segno di lutto, sospende le attività e ammaina le bandiere. Solo le sirene nel porto e le campane delle chiese suoneranno per testimoniare che Genova è già ripartita”.

Di seguito le fotografie, fornite da TanoPress, del minuto di silenzio osservato da tutta la squadra rossoblù nel corso dell’allenamento mattutino agli ordini di Davide Ballardini.