Il Genoa Primavera ha pareggiato contro il Parma nella prima giornata del campionato di Primavera 2. Al termine della partita il tecnico dei rossoblu, Alberto Gilardino, ha parlato ai microfoni della nostra redazione:

Un giudizio su questo esordio?

“Sono contento dell’interpretazione, dell’atteggiamento, del sacrificio e di come hanno vissuto la partita i ragazzi oggi a Parma. Abbiamo vinto molti duelli, fatto ripartenze e creato situazioni. Bisogna migliorare in diverse situazioni e limare gli errori, ma siamo all’inizio e siamo tutti consapevoli di essere venuti a Parma riuscendo a creare molte occasioni”.

Subito il Parma come avversaria, una delle squadre meglio attrezzate in corsa per la Primavera 1. Che sfida è stata?

“Il Parma è una squadra attrezzata, che negli ultimi due anni ha raggiunto la finale per la promozione. Hanno giocatori importanti, basti pensare che oggi 2 calciatori presenti in campo sono aggregati anche alla prima squadra. Sono una squadra competitiva e forte, che ogni anno cerca di vincere. Noi siamo venuti qui a giocare pallone su pallone, creando presupposti per poterla vincere”.

Adesso arriva L’Albinoleffe. Che avversaria sarà?

“In questo campionato tutte le partite sono da giocare e da affrontare nel migliore dei modi. Tutte da affrontare con piglio giusto, con umiltà e spirito di sacrificio verso i compagni: è questo il DNA che vorrei vedere nei ragazzi”.


Settore giovanile Genoa, Under 14 agli ottavi contro l’Udinese alla Ravenna Top Cup