Una decisione storica quella presa dalla Lega Serie A, che nell’assemblea tenutasi quest’oggi ha ufficialmente aperto le porte all’ingresso di alcuni fondi di private equity. Con 15 voti favorevoli, tra cui quello del Genoa, e solo 5 societĂ  astenute (Lazio, Udinese, Napoli, Atalanta e Verona), il gruppo Advent-Cvc-Fis ha ricevuto il via libera per entrare con una qouta del 10%. Lo ha specificato la stessa societĂ  rossoblu attraverso il proprio sito web.

“La Lega di Serie A, con quindici voti favorevoli dei club (tra cui il Genoa) e cinque astenuti, ha aperto ufficialmente la via all’ingresso di un fondo di private equity, identificato tra i pretendenti nella cordata Advent-Cvc-Fis, per entrare con una quota del 10% nella Serie A. Un’operazione che porterà, dopo i passaggi formali che verranno espletati nelle prossime settimane, alla creazione di una media company per implementare i ricavi provenienti soprattutto dal mercato estero e incrementare così il valore, derivato dalla capacità di commercializzazione, dei diritti televisivi del massimo campionato. Il nuovo bando interessa i diritti tv del triennio che va dal torneo 2021/22 al 2023/24”.