Sulle prime pagine viene rilanciata l’ipotesi che la Serie A riparta già il prossimo 19 settembre dopo l’Assemblea di Lega che ieri ha discusso proprio di questa tematica. Si torna a parlare di Champions League, con la Juventus di Sarri che dovrà rimontare il Lione: gara già decisiva per il futuro del tecnico bianconero. Torino in vendita? Cairo non dice nulla, ma ci sono novità sul fronte dei possibili investitori. Continua anche il filo diretto tra Messi e Inter: davvero possibile una trattativa?


GLI APPROFONDIMENTI SUL GENOA

CORRIERE DELLO SPORT – L’edizione odierna del CorSport parla soprattutto del Genoa in chiave Nicola, col rosso rimediato a Reggio Emilia che è stato tramutato in sola ammenda. L’allenatore rossoblu siederà regolarmente in pachina nella sfida campale contro l’Hellas. E mentre a Lecce cresce l’attesa per la gara contro il Parma che potrebbe riaccendere le speranze di salvezza (“dal sindaco all’arcivescovo, quante bandiere sui balconi“), del Genoa nessuna menzione che non sia in ottica calciomercato. Toccherebbe a Llorente scegliere a quale squadra dire “sì” tra Genoa, Parma e Lille, mentre non è sicuro – da quanto si legge – che l’Inter eserciti subito il gentlemen agreement coi rossoblu per riscattare Pinamonti.

GAZZETTA DELLO SPORT – La rosea parla anzitutto del futuro di Perin, il cui alto ingaggio lo allontanerebbe dal Genoa anche in caso di permanenza in Serie A. La domanda che ci si fa è dive andrà il portiere, considerato anche “il suo finale non esaltante“. C’è poi un’intervista esclusiva ad Ivan Juric, che ribadisce di voler vincere contro il Genoa. “Ottavo posto? Sarebbe fantastico, vogliamo vincere. Infastidito dalle voci sulla presunta morbidezza? Mi fa schifo questo modo di pensare. È brutto e fastidioso per la gente onesta. All’estero e negli altri sport, nemmeno pensano che possa accadere“. Il tecnico croato parla anche della sua annata in gialloblu. “Sono maturato. Devi passare momenti bui come a Genova in cui vai a terra per maturare. Ho ritrovato la felicità a Verona. Quei due anni e mezzo al Genoa mi hanno distrutto, ho sofferto“. Ancora, si legge di mister Nicola confermato sulla panchina del Genoa in caso di salvezza, anche se in caso di retrocessione non ci sarebbero piani già certi, ma una sicura “rifondazione”.

REPUBBLICA – L’edizione genovese di Repubblica mette in risalto la decisione del Giudice Sportivo di “salvare” Nicola, che potrà dunque guidare il Genoa dalla panchina nell’ultima gara di campionato. Un’ultima gara a cui si arriva con la voce dei tifosi che torna a farsi sentire. In particolare viene citato il comunicato dell’ACG, di cui ieri vi abbiamo dato immediata diffusione, nel quale ci si definisce stanchi delle continue mancanze di rispetto. Messaggio e sdegno rivolti a giocatori e proprietà.

SECOLO XIX – Si arriva poi al Decimonono, che rilancia della sola ammenda comminata a mister Nicola e mette in evidenza come “la salvezza passerà dagli ex“. I tanti ex che giocano oppure allenano oggi con le maglie di Hellas Verona e Lecce, da Juric a Liverani passando per Veloso, Lazovic, Bocchetti, Günter, Tachtsidis, Lapadula, Rossettini, Saponara. Ampio spazio anche alla nota diffusa dall’Associazione Club Genoani, con un titolo emblematico: “le promesse non bastano più“. Il quotidiano locale passa in rassegna i singoli reparti, con la coppia Romero-Zapata che si è rivelata la coppia più affidabile, così come Schöne è la chiave del centrocampo e “senza di lui poca classe” e la coppia Favilli-Destro solo delusioni, con Pandev come sola garanzia.

TUTTOSPORT – Chiude come sempre Tuttosport, che rilancia in un trafiletto di come Omar Milanetto andrà a lavorare dal Torino all’Hellas Verona di mister Juric in qualità di scout internazionale. “Sospetti e critiche, Genoa nella bufera” è il titolo scelto per mettere assieme intanto i dubbi sollevati da Sticchi Damiani sul come si disputerà la gara tra Genoa e Verona, la mancata replica del club rossoblu e un estratto della nota stampa diffusa ieri dall’ACG in aperta critica alla gestione societaria e alle prestazioni offerte in campo dai calciatori rossoblu. “Proprietà e squadra non ci rispettano“.


LE PRIME PAGINE


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/07/30/genoa-acg-stanchi-della-continua-e-sistematica-mancanza-di-rispetto-verso-i-tifosi/