È stata diffusa la circolare n°18584 del Ministero della Salute, che ha cambiato le regole e linee guida da seguire qualora venisse riscontrato un caso di positività al Coronavirus all’interno di una squadra professionistica di calcio. La direttiva entrata in vigore “prevede l’isolamento del positivo e dei suoi contatti stretti e un test rapido per tutto il gruppo squadra nel giorno della partita per consentire ai negativi di prendervi parte, con ritorno in isolamento a fine gara”. Si tratta di quella che è stata definita in questi giorni come “quarantena soft”. 

Il commento del presidente FIGC Gravina“La circolare che regola la quarantena per le squadre professionistiche così come da indicazioni del CTS, è un ulteriore passo avanti per il completamento della stagione sportiva. Ringrazio il ministro Speranza e tutto il Governo, auspicando adesso con grande senso di responsabilità, a partire dai tifosi che alimentano ogni giorno la passione per il calcio, che si adottino comportamenti che non vanifichino gli sforzi fatti”.

circolare-quarantena-calcio-def-2

Serie B, il Venezia domani non sfiderà il Pordenone: il comunicato