L’Europa unita dall’epidemia coronavirus, ma divisa dal punto di vista calcistico. Se in Olanda, Belgio e Francia i campionati hanno alzato bandiera bianca, con relative polemiche e assegnazione dei titoli a tavolino come accaduto in Ligue1 (clicca QUI per saperne di più), in Italia non si è ancora arrivati ad un sentenza con la Lega Serie A che poche ore fa si è detta “disponibile al dialogo con il Governo“. Nel frattempo, in Polonia, il calcio è prossimo a rimettere in moto il pallone.

Dopo un confronto con il ministero della salute e il ministero dello sport locali, il Governo polacco, presieduto dal primo ministro Mateusz Morawiecki, ha dichiarato di avere “un piano specifico per far ripartire l’Ekstraklasa” fermatasi lo scorso 9 marzo a quattro giornate dalla fine della stagione regolare. Il piano prevede lo svolgimento di playoff e playout: la prima serie polacca ripartirà a porte chiuse il 29 maggio, per finire il prossimo 17 luglio. Potrebbe essere il secondo campionato a ripartire dopo la Bundesliga, che stasera registra però la comunicazione ufficiale del Colonia, che ha riscontrato tre tamponi positivi fra i suoi tesserati (la squadra aveva ripreso gli allenamenti da tre settimane ed era sotto costante monitoraggio medico).

A comunicarlo è stata la stessa Ekstraklasa con una nota diramata attraverso il proprio sito ufficiale. ”Il primo ministro Mateusz Morawiecki durante una conferenza stampa con il ministro dello Sport, Danuta Dmowska-Andrzejuk, ha dato il via libera al ritorno in campo – si legge nel comunicato – I calciatori potranno riprendere gli allenamenti in strutture attrezzate in conformità con le direttive del governo”.

Il protocollo per la ripresa del campionato, sottoscritto da un equipe medica guidata dal dottor Jaroszewski, prevede controlli per giocatori e staff di ogni club, procedure mediche e isolamento sportivo per i primi 14 giorni. Le tappe saranno queste:

  • 3/4 maggio: test giocatori e membri dello staff
  • 4 maggio: formazione gruppi di lavoro indivduale
  • 10 maggio: allenamenti in gruppo
  • 27 maggio: test per giocatori, staff e arbitri
  • 29/31 maggio: ripartenza del campionato
  • 17 luglio: fine del campionato


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/05/01/lega-serie-a-disponibili-al-dialogo-con-il-governo-favorevoli-tutte-le-societa/