Madre greca e padre originario dell’Angola, Valentino Lazaro è il nuovo esterno destro di centrocampo e difesa dell’Inter di Antonio Conte. Un 23enne alla ricerca dell’affermazione definitiva, austriaco d’adozione, che ha consolidato la sua prima parte di carriera tra Austria e Germania, raggiungendo anche la nazionale maggiore nel 2014 e diventandone un titolare (19 presenze, 1 gol).

LA CARRIERA – Cresciuto nelle giovanili del Grazer AK, compie presto il grande salto al RedBull Salisburgo con cui compie la trafila delle giovanili a partire dall’età di quindici anni. Dopo un anno di prestito al Liefering, trova la maglia da titolare sempre nel RedBull Salisburgo collezionando 71 presenze a cavallo tra 2013 e 2017, condite da nove reti.

Nell’estate 2017 abbandona il campionato austriaco per confrontarsi con la Bundesliga. Vola nella capitale tedesca e veste la maglia dell’Herta Berlino, con cui giocherà 57 partite. Due stagioni intense: la prima in prestito, la seconda da titolare inamovibile. Da qui nascono le attenzioni dell’Inter, che lo acquista per una cifra superiore ai 15 milioni di euro e lo mette sotto contratto per quattro stagioni.

LE CARATTERISTICHE – Lazaro è un centrocampista che ha modificato la sua posizione negli anni, partendo trequartista e progressivamente scalando sulla destra e acquisendo compiti tanto offensivi quanto difensivi. Nelle ultime stagioni ha giocato prevalentemente in un 4-2-3-1, agendo quasi esclusivamente sulla corsia di destra e alternandosi fra la posizione di terzino e quella di laterale di centrocampo a seconda delle esigenze della singola partita. Aveva, in altre parole, importanti compiti di ribaltamento del fronte offensivo.

In nazionale e nella precedente parentesi col RedBull Salisburgo veniva schierato con maggiori compiti difensivi, mentre il tecnico ungherese Dàrdai avuto in Germania ha saputo ritagliargli spesso anche una posizione più avanzata, talvolta schierandolo dietro le punte. Di piede destro, un metro e 80 di altezza, fa di una buona tecnica individuale e di una spiccata dote nel cambio di passo le sue migliori caratteristiche. Ha segnato diverse reti di testa e su conclusione dalla distanza.

LA CURIOSITÀ – Finita da tempo l’epoca degli scarpini tinta unita, quelli coi quali dipingevi il calcio di una volta, oggi molti giocatori seguono il loro sponsor tecnico. Valentino Lazaro non fa eccezione visto che dopo aver sposato una partnership con Adidas ha potuto ricevere delle scarpe coi personaggi della nota serie televisiva DragonBall disegnati sopra. Da segnalare anche la sua passione musicale per Bob Marley, da cui è probabile prendano ispirazione anche i suoi capelli: l’hashtag #MyRichnessIsLife (la mia ricchezza è la vita) è frequente nelle foto pubblicate su Instagram.

https://www.instagram.com/p/BurfRErhM3D/