La Liguria sta per essere interessata da una nuova perturbazione che riporterà la neve su parte del territorio regionale. In queste ore l’ARPAL ha infatti emanato uno stato di allerta gialla a partire dalle ore 21.00 di oggi, martedì 29 gennaio, su interno B, D ed E; gialla dalle 00.00 di domani, mercoledì 30 gennaio, su costa B, interno C; arancione dalle 06.00 di domani, mercoledì 30 gennaio, su E.

Come riporta il comunicato diramato da ARPAL, “l’allerta cesserà alle 15 di domani, mercoledì 30 gennaio, su B, D, E; alle 18.00 su interno C”.

Per martedì 29 gennaio, ARPAL ha previsto “una perturbazione atlantica determina un peggioramento a partire dalla serata odierna con possibili deboli precipitazioni, nevose su DE a tutte le quote, oltre i 200-300 m su interno di B”.

Per la giornata di mercoledì 30 gennaio ci sarà “a partire dalle prime ore della notte, un peggioramento con precipitazioni da sparse a diffuse. Deboli nevicate su interno di C oltre i 300-400 m, su DE a tutte le quote con cumulate fino a moderate, oltre i 200-300 m su AB. Possibili spolverate nevose su coste di B; non si escludono locali sconfinamenti lungo le aree costiere di AC. Possibili rovesci nevosi.Venti forti settentrionali su ABC e sui rilievi di DE con possibili raffiche fino a burrasca (60-70 km/h) in attenuazione dalla sera. Moderato disagio per freddo”.

Invece, giovedì 31 gennaio, sul sito dell’ARPAL si legge che “dopo una breve pausa, dalla tarda mattinata nuovo peggioramento con piogge diffuse, con cumulate localmente significative su BCE. Dal pomeriggio deboli nevicate su DE.Venti forti settentrionali su ABD anche rafficati (60-70 km/h), dai quadranti meridionali su CE. Mare molto mosso, localmente agitato in serata su C per onda da sud.

vigilanza_40419