Gli Azzurri rispondono alla vittoria della Juventus contro l’Inter con un 4-0 senza diritto di replica al Frosinone di Moreno Longo, che paga una rete in apertura messa a segno da Piotr Zielinski. Il Napoli, che a fronte del poker rifilato ai ciociari raggiunge la Vecchia Signora in testa alla classifica dei migliori attacchi, raddoppia con un siluro di Ounas e chiude le danze nella ripresa grazie a due colpi di Arkadiusz Milik, che non aveva mai segnato 6 reti in una singola stagione di Serie A.

CHI SI RIVEDE – Se Callejon e Mertens hanno riposato anche in vista della prossima gara, decisiva, contro il Liverpool ad Anfield Road, in campo si sono rivisti Faouzi Ghoulam (con la fascia da capitano, di rientro dopo oltre un anno), il portiere Alex Meret ed Amin Younes, fermatosi nel giugno scorso per la rottura del tendine d’Achille. La Champions League è alle porte, il Napoli ha due risultati su tre a favore ma Carlo Ancelotti garantisce ai microfoni di SkySport“Dovremo avere un atteggiamento propositivo, come abbiamo fatto a Parigi: non metteremo il bus davanti la porta.”