Davide Nicola ha detto la sua dopo la partita contro il Genoa, terminata sul punteggio di 2-2.

Questi, per punti, i concetti espressi dal tecnico del Crotone:

  • Siamo venuti qui per vincere e personalmente credo che il miglior modo di legare con un ambiente è dare il massimo.
  • Oggi ci sono state delle situazioni in cui noi potevamo avere lo stesso vantaggio che ha avuto il Genoa pochi minuti prima in area di rigore.
  • Che Genoa ho visto? Per rispetto dell’ambiente che non vivo sarebbe poco intelligente valutare lo stato del Genoa. Posso solo valutare in base ai nostri cambiamenti.
  • Oggi siamo convinti che il punto sia meritato, per bravura dei miei calciatori siamo stati in grado di segnare due gol su calcio piazzato.
  • Sono contento, ma avrei preferito segnare anche su azione.
  • Credo che oggi, come in altre partite, abbiamo raccolto meno di quanto seminato.
  • Credo che entrambi gli episodi o sono rigori tutti e due, oppure non lo è nessuno.
  • Credo sia stata una partita tattica che ci ha portato a costringere il Genoa a giocare in una maniera particolare, stringendo gli esterni.

Capitolo salvezza:

  • Crediamo ancora e l’unico rammarico che ho è che forse non rispecchia la realtĂ  il divario che c’è ad oggi tra noi ed Empoli.
  • Dobbiamo continuare a crederci perchĂ© la qualitĂ  delle prestazioni è tale da poterlo fare.
  • Io guardo quella che è la crescita della squadra: visto che il divario col quartultimo posto si è acuito potrei dirti due punti persi oggi, ma è indubbio che se riusciamo a mantenere un’espressione di gioco tale possiamo provare a fare una serie positiva di partite e insidiare le avversarie.
  • Siamo abituati fin dall’inizio a giocare con una certa serenitĂ  dovendo fare un miracolo per salvarci”