È stata svelata solamente all’ultimo, il giorno dopo la riapertura (fino al prossimo 3 settembre) della campagna abbonamenti. Stiamo parlando della trattativa che riporterà al Genoa Kevin Strootman, 32 anni, dopo una stagione passata al Cagliari e culminata con la retrocessione. Sole 11 presenze tra Coppa Italia e campionato per il centrocampista olandese, dovute al fatto che il giocatore ha deciso ad inizio stagione scorsa di sottoporsi ad un intervento in artroscopia per ripulito il ginocchio sinistro. 

L’intervento si era tenuto a Villa Stuart nel dicembre 2021, col giocatore che – pur non mettendo in cascina altri minuti in gare ufficiali – era tornato tra i convocati a fine aprile scorso. Negli ultimi 4 mesi il centrocampista ha sempre portato avanti la propria preparazione al centro sportivo d Marsiglia, pur risultando fuori dal progetto del club francese.

Ora Strootman torna al Genoa, per sua forte volontà, dove nella stagione 2020/2021 aveva collezionato 18 presenze arrivando nel mercato di gennaio e rimanendo nel cuore dei tifosi rossoblu. Poi, nel corso della campagna acquisti dell’estate successiva, non era più arrivata la chiamata del Genoa che tanto attendeva.

Sono molto grato per l’opportunità che mi è stata data qui di poter giocare di nuovo con regolarità quando nessun altro credeva in me – scrisse al termine della stagione via social per salutare il Genoa, dove arrivò in prestito per soli sei mesi – È un peccato che non abbia potuto giocare per il Grifone in un Ferraris pieno e con il vostro sostegno ma la speranza è che possiate presto tornare allo stadio per tifare e sospingere con la vostra voce questa fantastica squadra”. Forse non sapeva che il destino lo avrebbe riportato a Genova per assaporare che cosa significhi giocare al Ferraris col pubblico e lo stadio pieno.

Negli ultimi 5 mesi avevo giocato al Genoa e avevo detto al presidente che il Genoa stava un passo avanti, perché mi trovavo bene là – dichiarò successivamente Strootman nel luglio 2021 in sede di presentazione a Cagliari – Alla fine ho parlato con il mio agente, ma non mi hanno fatto una proposta. Poi è arrivato il Cagliari e mi ha convinto del progetto”. Ora le strade del Genoa e di Strootman si uniranno nuovamente, questa volta però il contatto tra l’olandese e il pubblico rossoblu sarà concreto perché l’emergenza Covid e gli stadi a porte chiuse sembrano poter rimanere un lontano ricordo. 


Calciomercato Genoa, tutti i movimenti in entrata e uscita: la situazione