GLI APPROFONDIMENTI SUL GENOA

CORRIERE DELLO SPORT – L’analisi di giornata √® quasi esclusivamente incentrata sull’addio di Insigne al Napoli e sulla vittoria del Napoli, mentre al Genoa √® dedicato poco spazio. Sicuramente ve n’√® per la sottolineatura che hanno fatto un po’ tutti gli organi di informazione ieri pomeriggio: al Maradona si sono vissute emozioni diametralmente opposte. “Mentre Napoli √® immersa nella propria felicit√†, e lascia che Insigne strappi il cordone ombelicale, il Genoa nel silenzio muto della sofferenza scivola malinconicamente in Serie B“.

GAZZETTA DELLO SPORT – “Napoli tre gol e terzo posto. Genoa, ora √® finita: Serie B“. Questo √® il titolo scelto dal quotidiano in rosa per certificare quanto accaduto al Maradona. “I rossoblu partono molto bene, ma cedono alla distanza. E gli azzurri dilagano con Osimhen, Insigne e Lobotka“. In fin dei conti, sebbene la Salernitana disti solamente tre punti, anche un aggancio in classifica condannerebbe il Genoa perch√© gli scontri diretti risultano a sfavore e la sconfitta del Cagliari ha reso impossibile un arrivo a pari punti per la classifica avulsa. Al termine della sfida √® il Presidente Zangrillo a scusarsi e sostenere di non avere alibi. “Tradite le aspettative di chi ci ha seguito, solo i tifosi sono da A” specifica Zangrillo. Nel titolo della¬†Gazzetta¬†dello Sport¬†finisce in dubbio per la prossima stagione anche Blessin. Si prosegue in un altro editoriale a commentare l’addio del Genoa alla Serie A dopo 15 anni. “Il severo esame di coscienza del presidente genoano dopo i tre schiaffi al Maradona certifica una ritrovata unione con la piazza rossoblu, utile nel purgatorio cadetto. La ricostruzione √® gi√† stata avviata, ora servir√† programmare il futuro, da rimodulare sul campionato-thrilling da affrontare“.

REPUBBLICA – Le constatazioni del Presidente Zangrillo continuano a trovare ampio spazio anche all’interno dell’edizione genovese di¬†Repubblica.¬†Genoa in B dopo 15 anni. Zangrillo: “Non meritiamo la A“. Zangrillo viene definito “implacabile con la squadra“, mentre sono definiti “inutili” gli sforzi del tecnico Blessin, che ha dovuto fare i conti coi troppi errori sotto porta. Sul fronte partita, la sintesi √® netta: “la prima mezz’ora illude con la traversa di Yeboah, poi il vuoto e la retrocessione“.

SECOLO XIX – Il¬†Decimonono¬†in prima pagina titola “Genoa, passo d’addio“, mentre all’interno del quotidiano si legge di “incubo B“. “Il pesante KO di Napoli chiude i giochi, stagione fallimentare” che porta i rossoblu a perdere la Serie A dopo quindici anni. Spazio anche alle parole del Presidente Zangrillo e del capitano Criscito, che avrebbe evidenziato come vi sia stato “tra gli sbagli anche cambiare tre tecnici“. Si cominciano a sommare le responsabilit√† di una retrocessione che certifica una annata di “rimpianti e contraddizioni“. “Troppi errori, fatti da tutti. E risposte da dare subito” √® il titolo dell’editoriale proposto stamane dal¬†Secolo XIX¬†per ripercorrere una “pessima annata” culminata col ritorno in Serie B e che dovr√† aprire a nuovi scenari, cominciando dal chiarire immediatamente quelle che sono le controversie tra l’ex presidente Preziosi e la nuova propriet√†.

Adesso tutti sotto esame, a partire da Spors” altra sottolineatura del quotidiano, che mette in parallelo le parole di Spors nel pre-partita, che avevano confermato Blessin in ogni caso, e quelle di Zangrillo, ce nel dopogara avrebbe risposto a domanda di DAZN: “Faccio un lavoro serio per cui queste¬†deduzioni, che mi fanno sorridere, le lascio a chi le ha dette. Ora dobbiamo guardare al presente, abbiamo un progetto che ho condiviso a novembre 2021 con Josh Wander. A quello io mi richiamo. Non √® questione di chi verr√† confermato, di chi non ci sar√† pi√Ļ, ma √® questione di fare un¬†progetto, quello a cui noi ci siamo¬†richiamati sei mesi fa. Dobbiamo onorarlo“. Nel frattempo, anche il Genoa Primavera va ai playout, ancora una volta contro il Napoli.

TUTTOSPORT – “Insigne saluta Napoli, il Grifone la Serie A” √® il titolo che propone questa mattina¬†Tuttosport, che mischia in un unico approfondimento le lacrime per l’addio del capitano azzurro alle parole di Zangrillo, che si scusa coi tifosi rossoblu per la retrocessione.


LE PRIME PAGINE


Fine della corsa