Incomincia con una rimonta la domenica di Serie A, che in quattro fasce orarie diverse proseguirà con altre tre partite. Si partiva dal Tardini, col Parma chiamato necessariamente a fare bottino pieno per colmare il gap creatosi col Torino.

LA GARA DELL’ORA DI PRANZO – Nel primo tempo la gara sembrava essersi indirizzata nella maniera giusta per la squadra di D’Aversa, avanti di due gol con Cornelius e Kucka (calcio di rigore) e brava a capitalizzare ogni lacuna in fase di possesso della formazione di Gotti. L’Udinese, colpita per lo pi√Ļ in ripartenza, nella seconda frazione cerca di rientrare subito in gara e inserisce Okaka, autore della rete del 2-1 su assist di De Paul. Sar√† il gol che riaccende i friulani, capaci di pareggiare con Nuytinck su traversone di Ouwejan. Non si andr√† oltre il due a due: Parma che resta penultimo con 14 punti, Udinese che sale a 25 e rimane dietro il Genoa, che anche in questo turno di campionato ha accresciuto di un punto la distanza dal terzultimo posto (+11).

in aggiornamento