Il sindaco di Genova, Marco Bucci, ha firmato poche ore fa una nuova ordinanza comunale che obbliga indossare le mascherine all’aperto solo quando non sarà possibile mantenere dagli altri una distanza di sicurezza di almeno due metri. I residenti nel Comune di Genova dovranno comunque sempre avere con sé il dispositivo di protezione individuale.

Come si apprende anche da una nota stampa, “l’utilizzo delle mascherine rimane obbligatorio sui mezzi di trasporto pubblici e nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico come attività commerciali, pubblici esercizi e uffici pubblici“. Rimangono esclusi i bambini al di sotto dei 6 anni e i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina, oltre a chi interagisce con loro.

Il Comune ricorda come “possano essere utilizzate a tal fine mascherine di comunità, ovvero mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multi-strato idonei a fornire un’adeguata barriera e che, al tempo stesso, garantiscano comfort e respirabilità, oltre a una forma e a un’aderenza tali da permettere di coprire dal mento al di sopra del naso“.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/06/15/coronavirus-14-giugno-la-situazione-in-italia-e-in-liguria/