Rispondiamo a quattro delle domande arrivate in redazione nelle 24 ore successive al pareggio fra Juventus e Genoa. Oggi, oltre alle risposte della nostra redazione, si è unito anche Cosimo Francioso nel rispondere ad alcune delle domande di chi ci ha scritto. Ogni settimana accadrà che risponderanno addetti ai lavori, ex rossoblu, colleghi giornalisti. Non risponderemo solamente noi di Buoncalcioatutti. Cogliamo l’occasione per ribadire che, eccezion fatta per questa settimana, pubblicheremo le vostre domande solamente se firmate (almeno col nome, ancora meglio se con nome e cognome). Molte di quelle arrivate via social, in particolare Instagram, sono infatti provenienti da utenti che usano nickname. E peraltro sui social non è mancato chi, tra un commento e un altro, non è riuscito neppure a godersi un punto fatto contro la Juventus.


1 РPerch̩ prima Romero non giocava?

Si tratta di un difensore che oltre ad avere il fisico e la garra argentina sa difendere anticipando  ed è capace di impostare l’azione da dietro. Lo aspettavano tutti dopo l’incidente nel ritiro estivo, anche Ballardini, e potrebbe formare con Sandro e Piatek la spina dorsale del nuovo Genoa targato Juric” (Lino Marmorato)


2 – Arrivato Juric, Piatek non ha più segnato. Sono solo coincidenze o lo si deve al fatto che Juric e Ballardini hanno due modi differenti di giocare?

“aaa” (Cosimo Francioso)


3 – Bene il risultato, ci mancherebbe. Però perché questa squadra non può mai partire dall’inizio col 4-2-3-1?

“Vista la rosa a disposizione potrebbe essere la soluzione giusta. Probabilmente sia Ballardini che Juric, con ragione, prima vorrebbero fare punti e dopo provare il modulo più europeo del momento”.


“La gara interna contro l’Udinese sarebbe già stata importante di per sé anche uscendo senza punti dalla trasferta di Torino, figurarsi adesso dopo aver strappato un punto contro i bianconeri. Il Genoa accoglierà una Udinese reduce da 4 sconfitte di fila e sarà la chance, per Juric e la sua squadra, di dare seguito alle buone indicazioni dello Juventus Stadium, fare un salto importante in classifica e poter affrontare a viso aperto il doppio impegno milanese della prossima settimana” (Alessio Semino)


COME FARCI ARRIVARE LE TUE DOMANDE? CLICCA QUI SOTTO PER SCOPRIRLO

#Buoncalcioatuttirisponde, l’hastag per farci le tue domande. Si parte da Juventus-Genoa