Un altro anno è passato, di lontananza dagli stadi e di chiusure dovute alla pandemia, di notizie e di momenti di gioia e dolore. Noi abbiamo sempre cercato di tenervi aggiornati e voi avete continuato a seguirci, con meno occasioni di confronto e incontro, attraverso il nostro sito. Ci premeva dunque augurare a ciascuno di voi e a tutte le vostre famiglie il migliore augurio di una Buona Pasqua.

A voi, ormai un milione di singoli lettori, che siete sparsi per il mondo, come i dati Google Analytics certificano ogni giorno. A voi che negli ultimi quattro anni e mezzo avete letto sei milioni di articoli. A voi che componete anche la famiglia dei nostri social network, ormai vicini ai 30mila seguaci. A voi che ci avete raggiunto in questi lunghi mesi da tutti i continenti e da tutti i paesi del mondo. Insomma, Buona Pasqua a tutti. Che non sia solo una rottura di uova, ma anche un pensiero a quello che sta accadendo intorno a noi quotidianamente.