Sono state diramate questa mattina dalla UEFA le designazioni arbitrali per la finale di Europa League. Sarà un sestetto tutto italiano quello a dirigere la finale allo stadio Olimpico di Baku, in Azerbaijan. Attraverso il sito dell’AIA si apprende che “mercoledì 29 maggio la finale di Europa League tra Chelsea e Arsenal, sarà diretta da Gianluca Rocchi, coadiuvato da Filippo Meli e Lorenzo Manganelli. Quarto ufficiale Daniele Orsato, mentre Massimiliano Irrati e Marco Guida saranno VAR e AVAR. AVAR 2 e AVAR 3 i polacchi Marciniak e Sokolnicki“.

Il fischietto di Firenze, che ha diretto anche la Supercoppa UEFA nel 2017, sarà il secndoo direttore di gara italiano a dirigere una finale di Europa League, dopo Nicola Rizzoli nel 2010, e, considerando anche la “vecchia” Coppa UEFA, sarà il quinto dopo Concetto Lo Bello (1974), Alberto Michelotti (1979), Pierluigi Collina (2004) e lo stesso Nicola Rizzoli“.


Ribaltone in Serie B: Palermo retrocesso in C per irregolarità gestionali